Twelfth European Symposium
EMUC17
Xagena Mappa
Medical Meeting

Trametinib migliora la risposta agli inibitori della tirosin-chinasi antiangiogenici nel carcinoma a cellule renali


Sunitinib e Pazopanib sono inibitori della tirosin-chinasi ( TKI ) antiangiogenici utilizzati per il trattamento del carcinoma renale metastatico.
Tuttavia, la capacità di questi farmaci di estendere la sopravvivenza senza progressione e la sopravvivenza globale in questa popolazione di pazienti è limitata dalla farmacoresistenza.

È possibile che i risultati del trattamento in pazienti con carcinoma renale migliorino combinando razionalmente gli inibitori della tirosin-chinasi con altri agenti.

E’ stato valutato se l'inibizione della via Ras-Raf-MEK-ERK1/2 sia un mezzo razionale per migliorare la risposta agli inibitori della tirosin-chinasi nel carcinoma a cellule renali.

Utilizzando un modello di xenotrapianto di tumore a cellule renali, si è scoperto che i tumori resistenti a Sunitinib ( Sutent ) mostrano un significativo aumento della risposta angiogenica rispetto ai tumori sensibili a Sunitinib in vivo.

È stato anche osservato un aumento significativo dei livelli di ERK1/2 fosforilata nel sistema vascolare dei tumori resistenti, se confrontato con i tumori sensibili.

Questi dati suggeriscono che la via Ras-Raf-MEK-ERK1/2, un importante fattore attivatore di angiogenesi nelle cellule endoteliali, rimane attiva nel sistema vascolare dei tumori resistenti agli inibitori della tirosin-chinasi.

Utilizzando un saggio di angiogenesi in vitro si è osservato che l'inibitore MEK ( MEKi ) Trametinib ( Mekinist ) ha una potente attività antiangiogenica.
Si è poi dimostrato che, quando Trametinib è combinato con un inibitore della tirosin-chinasi in vivo, è ottenuta una più efficace soppressione della crescita tumorale e della angiogenesi tumorale, rispetto a quando ciascun farmaco viene utilizzato da solo.

In conclusione, sono state fornite evidenze precliniche che la combinazione di un inibitore della tirosin-chinasi, come Sunitinib o Pazopanib ( Votrient ), con un inibitore MEK, come Trametinib, è un regime di trattamento razionale ed efficace per il carcinoma renale. ( Xagena2016 )

Bridgeman VL et al, Mol Cancer Ther 2016; 15; 172-183

Xagena_Oncologia_2016



Indietro

Headlines

I pazienti con malattia arteriosa periferica in emodialisi hanno presentato una riduzione significativa del rischio di eventi avversi maggiori cardiovascolari e nell’arto quando sono stati trattati co ...