EMUC17
Twelfth European Symposium
Xagena Mappa
Medical Meeting

Acidosi lattica in corso di terapia con Metformina nei pazienti con diabete mellito di tipo 2


La Metformina costituisce il farmaco di prima scelta nel diabete mellito tipo 2. Il farmaco è eliminato per via renale ed il suo impiego richiede cautela in presenza di riduzione del filtrato glomerulare; un accumulo può associarsi a quadri di acidosi lattica, complicanza gravata da alta mortalità.

In un periodo di 15 mesi medici dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì e dell’Ospedale Bufalini di Cesena hanno analizzato in modo retrospettivo, in un bacino di utenza di 390.000 persone, i casi di acidosi lattica in corso di terapia con Metformina giunti in Pronto Soccorso.

Sono stati registrati 11 casi ( incidenza 60/anno/100.000 pazienti ).

Dieci pazienti presentavano una insufficienza renale acuta secondaria a disidratazione. Nessun paziente ha mostrato controindicazioni assolute al trattamento con Metformina, ma molti avevano almeno un fattore di rischio per evento acuto nefrologico.

Dieci pazienti sono stati trattati con emodialisi.

La mortalità complessiva è stata del 36%.

L’esperienza riportata ha evidenziato una incidenza superiore a quanto riportato in letteratura verosimilmente correlabile con l'esteso impiego in pazienti sempre più fragili.
E’ stata confermata la necessità di una stretta aderenza alle indicazioni prescrittive con particolare attenzione, non solo al livello di funzionalità renale al momento della prescrizione, ma anche alla concomitante presenza di fattori di rischio ( età superiore a 80 anni, uso di Ace-inibitori, sartani, diuretici ). ( Xagena )

Mosconi G et al, Giornale Italiano di Nefrologia ( GIN ) 2015; Anno 32: Volume 4

Xagena_Medicina_2015



Indietro

Headlines

I pazienti con malattia arteriosa periferica in emodialisi hanno presentato una riduzione significativa del rischio di eventi avversi maggiori cardiovascolari e nell’arto quando sono stati trattati co ...